Greve in Chianti: l’antico borgo del grande vino toscano

Greve in Chianti: l’antico borgo del grande vino toscano
0 Flares 0 Flares ×


Tra dolci distese di colline verdi e monumenti di grande pregio, Greve in Chianti è la destinazione ideale per una gita in giornata da Firenze, nonché la meta perfetta per tutti coloro che desiderano immergersi nel vivo delle tradizioni eno-gastronomiche della Toscana.

Si tratta di un antico borgo di origini romane, che sorge nel cuore di un’area rinomata per la qualità dei suoi prodotti. In particolare, Greve in Chianti risulta interamente compreso nella zona in cui viene prodotto il Chianti, uno dei vini DOCG più pregiati a livello internazionale. Non è un caso, dunque, che il borgo sia stato scelto come capoluogo della zona del Chianti e sede del festival annuale ad esso dedicato, generalmente in programma per il mese di settembre. A prescindere dalla manifestazione, gli estimatori del buon vino toscano avranno a disposizione, in qualsiasi periodo dell’anno, un gran numero di cantine, taverne e agriturismi, in cui poter scoprire i grandi DOC della regione. Per completare il viaggio nelle antiche tradizioni toscane, da non perdere (nella frazione di Panzano in Chianti) è l’Officina della bistecca, uno dei migliori ristoranti tipici del fiorentino secondo Expedia.it, nonché il luogo perfetto per godersi una cenetta tradizionale in un contesto a dir poco caratteristico.



Il Comune, inoltre, custodisce un interessante patrimonio culturale, che aggiunge ulteriori buone ragioni per organizzare un’escursione da Firenze. Oltre al celebre Museo del Vino, immancabile tappa per coronare la scoperta della viticoltura di Greve, il borgo vanta infatti diversi monumenti di grande fascino. Ecco qualche esempio: la splendida Chiesa di Santa Croce, che si affaccia su Piazza Matteotti, insieme alla statua dell’esploratore Giovanni da Verrazzano; Villa Vignamaggio, dove fu girato il film “Molto rumore per nulla” (1993) di Kenneth Branagh; il Castello di Verrazzano, con la preziosa cappella in cui si trova una tavola del Ghirlandaio; il Castello di Sezzate, ubicato sull’antico tracciato romano che percorreva la valle di Cintoia.

Ricordiamo, infine, che nei pressi di Greve si possono visitare molti altri luoghi d’interesse, come il Borgo di Montefioralle, dove si trova una fortezza medievale perfettamente conservata e una delle chiese più antiche delle colline del Chianti.Come arrivare da Firenze – Greve in Chianti si trova a circa 28 chilometri a sud di Firenze e può essere raggiunto tramite la SR 222 Chiantigiana. Volendo, ci si può muovere anche con i mezzi pubblici. In questo caso è necessario recarsi nei pressi della Stazione di Santa Maria Novella, dove partono diverse linee extraurbane del servizio di trasporto pubblico SITA, che in circa 45 minuti conducono a destinazione.




0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*