La trombamicizia, una tendenza sempre più diffusa fra i giovani d’oggi

La trombamicizia, una tendenza sempre più diffusa fra i giovani d'oggi

Oggigiorno è nata una nuova moda nell’ambito degli incontri di sesso, ossia la trombamicizia, che sta prendendo sempre più piede tra i più giovani, ma anche tra le persone più adulte.

Cos’è la trombamicizia?

È una relazione di amicizia con benefici tra due persone, le quali sono amiche ma godono anche dei piaceri del sesso senza avere alcun vincolo sentimentale.

Si tratta di un rapporto aperto e privo di esclusività, pertanto è possibile instaurarne anche più di uno contemporaneamente.

I trombamici vanno a letto insieme, ma possono persino andare a cena fuori, partire per le vacanze, senza però doversi impegnare in una relazione amorosa a tutti gli effetti.

Perché è così diffusa la trombamicizia?

La relazione friends with benefits (traduzione dall’inglese amici con benefici) si è espansa a macchia d’olio per diversi motivi, che sono:

  • Assoluta libertà di frequentare quanti partner si desiderano;
  • Totale assenza di doveri, per esempio l’obbligo di chiamare o dare giustificazioni all’altra persona;
  • Il sesso e l’amicizia sono due piaceri ai quali è ben difficile rinunciare;
  • È un’ottima soluzione per distrarsi da eventuali relazioni sentimentali finite male;
  • Si crea un rapporto di profonda confidenza;
  • Non è poi da escludere che la trombamicizia si trasformi poi in una storia d’amore a tutti gli effetti, insomma mai dire mai nella vita.

Come instaurare un buon rapporto di trombamicizia?

Per far sì che la trombamicizia sia di buona qualità, è bene tener conto di alcuni parametri:

  • Essere innanzitutto chiari e sinceri fin da subito, spiegando all’altra persona le proprie intenzioni, ossia che si desidera della pura e semplice amicizia scopereccia senza alcun legame sentimentale, al fine di non creare inutili illusioni e sofferenze. Inoltre chi riceve le prese in giro potrebbe escogitare spiacevoli vendette e diventare un acerrimo nemico/a;
  • Evitare di raccontare le proprie conquiste avvenute fuori dal rapporto di trombamicizia, in quanto non sono affari dell’altra persona, che potrebbe cominciare a nutrire gelosie o spirito di competizione;
  • A letto prendere le dovute precauzioni per scongiurare gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili, in quanto non si può sapere con quante persone fa sesso l’altro/a partner; il preservativo metterà decisamente d’accordo tutti;
  • Parola d’ordine: divertimento spensierato;
  • Non comportarsi mai da compagno/a, in quanto non lo si è. Evitare quindi di presentare l’amico/a di letto ad amici e parenti, che potrebbero invece pensare tutt’altro e sottoporvi ad un terzo grado al fulmicotone;
  • Rispetto sempre e comunque: scappare a gambe levate se l’altra persona non si comporta in modo rispettoso; evitare decisamente coloro che, una volta terminati gli incontri di sesso, si rifiutano persino di accompagnare l’ospite alla porta o di offrire un bicchiere d’acqua;
  • Non trasformarsi in zerbino: ok il sesso, ma evitare di correre da lui/lei nel cuore della notte per una sua improvvisa voglia lussuriosa. In questo caso rispondere che esistono i professionisti del settore e che non viene effettuato il servizio di consegna a domicilio 24 ore su 24;
  • Considerare anche il verificarsi di eventuali mancate chiamate o sparizioni da parte dell’altra persona;
  • Tener sempre conto del rischio di potersi innamorare del trombamico/a;
  • Nel caso in cui i sentimenti non vengono ricambiati è consigliato chiudere il rapporto di trombamicizia e migrare verso altri lidi.

La trombamicizia non è per tutti

Il rapporto di trombamicizia, come tutte le cose, non è per tutti; bisogna evitarlo se si è troppo sentimentali, si tende ad essere gelosi, a legarsi facilmente ad una persona o si punta ad un matrimonio.

Bisognerebbe instaurare una relazione di questo genere con una persona da cui si è fisicamente e sessualmente attratti ma nulla di più.

Come trovare amici di letto

È possibile incontrare amici di letto su siti web appositamente creati per questo scopo, oppure in locali notturni, social media o palestre.