Cambiare i serramenti conviene: ecco perché

Cambiare i serramenti conviene: ecco perché

In inverno hai i riscaldamenti perennemente accesi ma la casa è fredda e ti arrivano bollette salate? Allora è meglio dare una controllata ai serramenti, che potrebbero essere vecchi e non garantire più le prestazioni adatte per un riscaldamento efficiente. Le nuove normative prevedono regole più stringenti e standard molto più alti per garantire un buon efficientamento energetico, quindi forse è giunto il momento di cambiare i vecchi serramenti. Il tempo e le condizioni atmosferiche potrebbero usurare eccessivamente i serramenti, che quindi risultano poco performanti in termini di mantenimento del calore. Installare nuovi serramenti è una pratica che apporta molti vantaggi, scopriamo insieme quali sono insieme a Gioma Srl azienda specializzata nella vendita di serramenti a Udine e provincia.

La finestra non ha solo una funzione decorativa, ma deve rappresentare anche un valido deterrente contro ladri e malintenzionati. I serramenti devono quindi garantire i giusti standard antieffrazione per la sicurezza personale. Dopo alcuni anni le finestre inevitabilmente si usurano e perdono le loro capacità di antieffrazione, quindi vanno sostituite. Un altro aspetto da valutare riguarda il risparmio energetico che l’infisso deve garantire ad un edificio. L’usura dei serramenti provoca problemi di diversa natura, come spifferi e fuoriuscita del calore. Innanzitutto la casa non riesce a garantire il giusto comfort abitativo, poiché il calore generato dai termosifoni o da altri strumenti finalizzati a riscaldare l’ambiente si disperde. Tutto ciò si traduce inoltre in bollette energetiche molto salate, senza poter contare su un valido efficientamento energetico.

Avere serramenti nuovi, a norma e certificati consente di innalzare notevolmente il valore di un immobile che può essere venduto o affittato ad un prezzo maggiore. La differenza tra un serramento vecchio ed uno nuovo non è tanto la qualità, quanto piuttosto l’efficienza, la resistenza agli agenti atmosferici ed un maggiore livello di sicurezza contro i tentativi di furto, scasso ed effrazione. Fino a qualche anno fa nemmeno esistevano le classi energetiche, quindi gli infissi ed i serramenti venivano prodotti senza considerare determinati standard. I serramenti moderni vengono invece realizzati tenendo conto del risparmio energetico, che ammortizza i costi e aumenta l’efficienza energetica dell’abitazione.

Oggi le persone vivono in case di vecchia costruzione, dove ci sono serramenti di 15-20 anni fa che non rispondono agli standard attuali di risparmio energetico. Sostituire le finestre garantisce quindi una riduzione delle bollette energetiche fino al 30% dei consumi. Il costo totale della sostituzione dei serramenti viene del tutto ammortizzato nel giro di 4-5 anni, grazie anche alle detrazioni fiscali che permettono di rientrare in un tempo relativamente breve della spesa.