Alla scoperta del car pooling

car pooling

In passato esisteva l’autostop, ossia l’abitudine di chiedere un passaggio per strada agli automobilisti per raggiungere un determinato luogo, risparmiando sui costi del viaggio. La nuova generazione di autostoppisti utilizza la moderna formula del “car pooling“, che in italiano letteralmente significa “auto di gruppo o concarreggio”. Chi desidera viaggiare in modalità low-cost sicuramente trova utile il car-pooling, che tra l’altro mira anche a diffondere un tipo di turismo sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Condividendo l’automobile in gruppo si risparmia sul prezzo del carburante e si inquina meno.

I vantaggi del car pooling

Il servizio di car pooling è gratuito e prevede appunto la possibilità di condividere i viaggi con altre persone, ottenendo un risparmio sui costi e la possibilità di viaggiare in piacevole compagnia. I vantaggi per chi sceglie questa modalità di spostamento sono tanti: ad esempio è l’ideale per i viaggiatori dell’ultimo minuto, quelli che decidono di spostarsi senza un programma definito, poichè il car pooling è sicuamente più flessibile rispetto al treno oppure all’aereo (dove invece bisogna prenotare prima, se si vuole risparmiare un pò sui costi del biglietto).

Come funziona il car pooling

Il sistema del car pooling è molto facile: basta collegarsi al sito Bla bla car (www.blablacar.it) e accedere alle opzioni di passaggio, inserendo la città di partenza, quella di arrivo e naturalmente il periodo in cui si desidera partire. In questo modo il sito seleziona le offerte di viaggio mettendo in contatto diretto con il guidatore. Allo stesso modo, chi sta per partire e vuole condividere il viaggio con qualcuno, può inoltrare la richiesta, inserendo i dati necessari per essere contattato dai viaggiatori. Sia per gli uni che per gli altri non è necessaria la registrazione al portale.

E’ un sistema vantaggioso e sicuro

Oltre ad essere vantaggioso dal punto di vista economico, il car pooling è un metodo di viaggio sicuro. E’ possiible infatti scegliere i guidatori che, in base alle recensioni positive dei viaggiatori, hanno ottenuto maggiore fiducia opure tra quelli in possesso di autenticazione della propria identità (tramite documento di riconoscimento). Le donne che vogliono viaggiare in maniera più sicura possono optare per il car pooling al femminile. Basta rendere visibili le offerte di passaggio ad un pubblico esclusivamente femminile. Il car pooling è anche un modo piacevole per stringere nuovi contatti ed amicizie.

Car pooling e tecnologia

 Il sistema del car pooling si avvale della tecnologia. Oltre al sito blablacar.it, che al momento conta più di 30 milioni di utenti verificati, sono state realizzate alcune applicazioni per Iphone e Android, grazie alle quali si possono consultare in modo rapido e veloce le richieste e le offerte di passaggio.

Car pooling per chi va al lavoro

Ultimamente alcune aziende sia pubbliche che private stanno incentivando l’uso del car pooling anche tra i dipendenti. Modena è una città modello in questo senso, poichè promuove il car pooling tra i dipendenti dell’Amministrazione comunale e provinciale. Il sistema incrocia le richieste e le offerte online, e prevede anche posti parcheggio all’interno dei parcheggi pubblici. In alcuni posti il “mobility manager” si occupa di organizzare il car pooling all’interno dell’azienda.