Assemblaggio pacchi di batteria: una soluzione su misura

Assemblaggio pacchi di batteria: una soluzione su misura

Il mercato delle batterie è vasto e l’offerta è trasversale; si va dalla batteria a bottone per una calcolatrice a una batteria capace di muove il motore elettrico di una carrello elevatore passando per le batterie di stoccaggio degli impianti fotovoltaici.

Se avessimo bisogno di una batteria che per dimensioni e potenza non è compresa negli standard internazionali e quindi non prodotta, come facciamo?

Assemblaggio pacchi di batterie

I produttori di elettro-utensili conoscono il problema e lo risolvono commissionando ad aziende specializzate, quando non possono o non vogliono occuparsene personalmente, assemblaggi di batterie su supporti adatti per forma e applicazioni ai loro prodotti.

Un esempio su tutti sono le batterie per trapani, levigatrici e simili. Quella che noi vediamo e indichiamo come batteria, non è altro che un contenitore dentro il quale sono state assemblate delle batterie di diverso tipo a seconda delle necessità di alimentazione dell’utensile.

Ci sono casi in cui aziende possono fornire, assemblaggi di pacchi batterie montate su adattatori compatibili alla marca del vostro trapano o seghetto alternativo o altro. Questo consente, in caso mal funzionamento o rottura del sistema di ricarica, di risparmiare sull’acquisto dell’originale o di poterlo sostituire nel caso in cui non fosse disponibile l’acquisto separato della batteria con l’utensile.

Allo stesso modo possiamo rivolgerci a una azienda che crea a seconda delle nostre esigenze di potenza e dimensione un assemblaggio di batterie per uso privato.

Chiaramente è consigliabile, non richiedere assemblaggi di batterie se non sia ha una adeguata competenza e senza cognizione di causa in riferimento all’utilizzo ultimo del dispositivo. E buona norma affidarsi un professionista del settore nel caso in cui l’assemblaggio sia complesso e richieda qualche calcolo di verifica da parte di un perito elettrotecnico.

Mediamente le imprese che si occupano di assemblaggio di pacchi batterie hanno in seno tecnici capaci di suggerirci e dimensionare a mestiere la nostra batteria personalizzata, fatta su misura.

Quali tipi di batterie si posso assemblare?

Le tecnologie usate per l’assemblaggio di pacchi di batterie sono: LITIO, LITIO UN38.3; ALCALINE; NICD (NICHEL-CADMIO) usate quasi solamente per i dispositivi di soccorso e le NIMH (NICHEL-METALLO IDRURO) principalmente utilizzate per l’alimentazione di sistemi di illuminazione di emergenza.

La tecnologia più diffusa per l’assemblaggio di pacchi di batterie a tiratura industriale sono le batterie a litio. Sono le batterie presenti in tutti i dispositivi elettrici, sono ricaricabili e offrono una ottima garanzia di affidabilità in esercizio e nel tempo. Si possono assemblare pacchi di batterie capaci di far girare il motore elettrico di una bicicletta e si stanno sviluppando sistemi sempre più efficaci e potenti capaci di alimentare e far muove il motore elettrico di una macchina.

Una raccomandazione:

I pacchi di batteria a litio e utilizzati scorrettamente possono rivelarsi pericolosi producendo fiammate o micro esplosioni. Fare sempre attenzione al voltaggio di carica e rispettare le indicazioni dall’azienda che ha creato l’assemblaggio e si consiglia di non assemblare pacchi di batterie fai da te se non si ha una adeguata formazione tecnica e reale competenza per farlo. Anche perché ci sono delle normative che disciplinano tecnologie e modalità di assemblaggio di pacchi di batteria. Affidarsi a un professionista vi farà risparmiare tempo e denaro e potrete usare il vostro dispositivo elettronico in tutta sicurezza.