Rimozione eternit e amianto

Rimozione eternit e amianto

Per la rimozione di eternit ed amianto dagli edifici è necessario avvalersi di personale altamente qualificato nella bonifica di amianto in qualsiasi tipo di struttura edile, e che sappia operare in assoluta sicurezza e con modalità di intervento diversificate a seconda delle specifiche circostanze e dello stato di conservazione del materiale. Le aziende che svolgono questa tipologia di lavoro devono occuparsi dell’intero ciclo di smaltimento di questo materiale altamente dannoso, curando con professionalità ogni singola fase di intervento:

  • Presentazione del piano di lavoro presso ULSS di competenza
  • Stesura del piano operativo di sicurezza (POS)
  • Eventuali opere di sicurezza provvisionali
  • Rimozione e imballo del materiale
  • Trasporto in discarica autorizzata per amianato
  • Rilascio dei formulari e certificazione di avvenuto smaltimento

Nel caso in cui si renda necessaria la rimozione di coperture in cemento-amianto (ETERNIT), le soluzioni possono essere diverse, e comprendono:

  • Bonifica e rimozione amianto: è la soluzione che permette di eliminare definitivamente il problema e consiste nella rimozione delle vecchie lastre che vengono smontate e smaltite in discariche autorizzate, fatto questo si può poi procedere con l’eventuale posa della nuova copertura.
  • Confinamento e sovra copertura amianto: consiste nel confinare la vecchia copertura in cemento-amianto mediante la posa di un nuovo manto di copertura sopra le lastre esistenti, non è una soluzione definitiva, ma permette di risolvere il problema con costi più contenuti.

Incapsulamento amianto e rimozione eternit

Le operazioni di incapsulamento delle strutture di amianto consistono nell’applicazione sulle lastre di resine incapsulanti, che hanno la funzione di fissare alla lastra le fibre di amianto e di migliorare l’impermeabilità e l’aspetto estetico. È la tecnica economicamente più vantaggiosa e rapida e si può eseguire su qualsiasi tipo di copertura in Eternit, purché in buone condizioni, questa soluzione ha però il difetto di durare solo pochi anni, con la conseguenza di dover rifare l’operazione in futuro.

Qualità dell’intervento

Chi opera nel settore della rimozione dell’amianto deve essere in grado, per ogni intervento, di garantire la massima serietà e professionalità nella bonifica e smaltimento, deve compiere sopralluoghi, analisi di ogni elemento, stilare il piano corretto di azione ed utilizzare solo personale e strumenti altamente qualificati.

Fonte: SAC Consulenza Ambientali e Bonifica Amianto