Promettere che riuscirai a smettere di fumare

Promettere che riuscirai a smettere di fumare

Con queste parole ti stai involontariamente ingannando e ti autorizzi a rimandare nel tempo ancora una volta la tua decisione più importante – persino ingannare se stessi oltre che gli altri – sapendo che prima o poi arriverà il giorno che il cielo si spalancherà sopra di te e una mano scenderà a toglierti dalle labbra la tua ultima sigarette e te la spegnerà nel posacenere definitivamente.

No, sai bene che questa cosa non accadrà mai e poi mai!

Sai bene che altre 1000 volte ti sei promesso di smettere, ma non ce l’hai mai fatta a causa del sopraggiungere di imprevisti ed accadimenti di ogni genere.

Quindi se non decidi esattamente la data esatta della tua ultima sigaretta, la tua mente non avrà mai un punto di riferimento, e quindi protrarrà in avanti nel tempo la decisione di smettere di fumare.

Fra le tante cose che hai per la mente, nel caos dei pensieri del fumatore c’è anche questo tipo di incubo da tener ben lontano per alleviare il dolore e la sofferenza del distacco da un bene che – solo apparentemente – ti sta dando molto.

Perché così facendo, ti stai esattamente trattando come un debole, restando sempre nell’incertezza e nell’attesa della fatidica mano che scende dall’alto per aiutarti a risolvere il tuo grosso problema.

Il fatto di rimandare rende ancora più potente la tua dipendenza e così facendo ti puoi rendere conto che sarà ancora più difficile smettere di fumare!

Al contrario, se tu dimostrerai un certo snobbismo nei suoi confronti (hey, questa tecnica vale anche con molte donne…) e dimostrerai poco attento ai benefici che hai fumandola e disposto ad andare avanti con la tua vita, la sigaretta ti condizionerà sempre di meno e il fatto di distaccartene sarà realmente un disagio davvero insignificante per te.

Quindi non cercare delle scuse per continuare con la tua dipendenza, cerca di essere drastico, deciso e determinato, dire basta è importante, farlo seriamente lo è ancora di più, per la tua salute, ma anche per quella che ti sta attorno come i tuoi cari, i parenti o gli amici a cui tieni di più.