Cosa non deve mai mancare in un salotto?

Cosa non deve mai mancare in un salotto

La progettazione e l’arredo del soggiorno è importante, soprattutto perché tutti noi siamo soliti trascorrerci molto tempo. Quindi deve essere caratterizzato da elementi essenziali che possano soddisfare il confort, l’aspetto estetico e la praticità. È per questo che abbiamo deciso di venire incontro alle domande e ai dubbi di chi è in procinto di arredare il proprio salotto elencando gli elementi essenziali che non dovrebbero mai mancare. Al primo posto tra gli irrinunciabili c’è sicuramente una bella poltrona comoda per guardare la TV che deve essere posizionata in modo tale da non ostruire il passaggio e in perfetta armonia con il resto dell’arredo. Chiaramente per mettere in piedi una living ideale ci vuole molto di più per cui vediamo cosa ci raccomandano gli esperti.

Come far combaciare gusto e necessità?

Molte persone non riflettono attentamente su questo aspetto che, secondo gli esperti, risulta essere di fondamentale importanza. Pensiamo a una poltrona estremamente lussuosa, magari in ecopelle o in altri tessuti raffinati e domandiamoci: è davvero comoda? Lo stesso vale per chi ha bambini o animali in casa ma non resiste al gusto del bianco per la propria living room, un abbinamento potenzialmente “esplosivo” che rischierebbe di tradursi in pulizie d’emergenza e in uno stato d’apprensione continuo.

Chiaramente i bambini devono potersi muovere liberamente in casa e sì, anche poter esprimere i propri “attacchi d’arte” non appena mamma o papà di distraggono. Se i pasticci dei bambini o le unghiate dei gatti sono imprevedibili, quindi, la scelta del tessuto non lo è. Per questo ti suggeriremmo di optare per poltrone sfoderabili dai tessuti eleganti ma semplici da lavare. Non credi?

Gli altri elementi

Passiamo in rassegna ora gli altri elementi del salotto, ovvero quelli che lo rendono caldo e accogliente per una serata con amici e parenti. Di quanto spazio disponi? Hai un camino? In che modo potresti organizzare la stanza per un bel buffet o per posizionare l’albero di Natale? Per rispondere a tutti questi interrogativi ti servirà conoscere le misure della stanza e poi procedere senza dimenticare gli elementi essenziali che sono un bel tavolo, delle sedie, poltrona e divano, televisore, una credenza o una libreria.

Se disponi di poco spazio dovrai necessariamente ricorrere alle soluzioni richiudibili, soprattutto se non vuoi rinunciare ad invitare i tuoi amici o parenti. Quindi non commettere l’errore di sviluppare la stanza in orizzontale ma considera anche le altezze, che molto spesso si rivelano spazio inutilizzato che potresti usare per ripiani minimal, librerie o beni preziosi lontani dalle grinfie del gatto.

Coerenza e disciplina

Infine ti suggeriamo di scegliere uno stile coerente con il resto della casa e ben preciso. Evita di sovrapporre ornamenti retrò su mobili minimali perché il risultato potrebbe essere un’orrenda accozzaglia della quale non vedrai l’ora di liberartene. In conclusione lo stile e la coerenza d’arredo vanno di pari passo con i colori per i quali ci vorrà una certa disciplina, altrimenti la stanza avrà sempre l’aspetto di un ambiente caotico e disordinato.